martedì 31 maggio 2011

Qualche cosa è cambiato


Un respiro profondo liberatorio e tanti abbracci stretti. In ogni caso qualche cosa è cambiato, c’è un’emozione e un desiderio profondo di viverla che da tempo mancava. Non mi piace chiamarla speranza, perché suona come una vaga illusione, invece sappiamo esattamente di cosa stiamo parlando. Sorridiamo alla primavera che ci sorride.


foto:
Milano 30 Maggio 2011, vittoria al ballottaggio di Giuliano Pisapia alla carica di Sindaco a Milano

11 commenti:

  1. stamattina nessuno in doppia fila in argonne.
    son segni.

    RispondiElimina
  2. l'assenza di doppia fila è un indicatore importante per un paese moderno, come l'indice di Gini, solo che si usa il "medio".

    RispondiElimina
  3. è stato un segno che aspettavamo da tempo...ormai la gente non ne puo' piu' di questa situazione...Pisapia è soltanto l'inizio:)

    Genny

    RispondiElimina
  4. Sì, Genny, speriamo in bene!

    RispondiElimina
  5. speriamo, ripongo fiducia ciò che "cambia lo stato di cose presenti"

    RispondiElimina
  6. fiducia sì, ma anche impegnarsi attivamente perché questo avvenga.(La Dona/ape_e_basta)

    RispondiElimina